ADI Foggia: rinnovato il coordinamento

L'ADI (Associazione Dottorandi e Dottori di ricerca in Italia) di Foggia rinnova il suo coordinamento locale. Quattro giovani dottorandi Unifg gestiranno le attività dell'associazione

ADI Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca in Italia
Francesca Romana Cicolella

Si rinnova il coordinamento della sede di Foggia dell'ADI, Associazione Dottorandi e Dottori di ricerca in Italia. Il congresso del presidio foggiano ha infatti portato al rinnovamento delle cariche individuando, all'unanimità, il dottando Antonio Pellicano, 26 anni, al primo anno del corso dottorale in Neuroscience and Education, come coordinatore.

L’ADI è un'associazione composta da dottorandi, assegnisti e giovani ricercatori. Rappresenta e tutela tali categorie, spesso dimenticate, e lavora per dare più valore al titolo di Dottore di Ricerca. È presente sul territorio nazionale con più di 30 sedi locali tra cui, appunto, quella foggiana. Centrali nelle battaglie dell'ADI sono temi l’aumento delle borse, il superamento del dottorato senza borsa, la riforma del dottorato, lo statuto dei diritti, la DIS-COLL, la riforma delle procedure di reclutamento e la valorizzazione del titolo di Dottore di Ricerca.

“Non posso non ringraziare, in primis, Elena Vasciarelli, che mi passa un testimone fatto di responsabilità ed impegno ma che, sono certo, porterò avanti con grande entusiasmo e determinazione. Insieme a lei, ringrazio tutti i soci di ADI Foggia che hanno deciso di accordarmi la loro fiducia. – ha dichiarato il nuovo coordinatore – “È, certamente, l'inizio di una nuova e grande avventura. Come in ogni percorso, la strada non sarà sempre agevole, ma sono certo di far parte di un gruppo validissimo che mi supporterà in ogni occasione.” 

Il rinnovato Coordinamento foggiano sarà, inoltre, costituito da altre cariche sociali, affidate a soci di differenti corsi dottorali: Marco Buccarella Dottorando di Ricerca in Scienze Giuridiche (Vice-Coordinatore); Anna Surdo Dottoranda di Ricerca in Economia, Cultura, Ambiente. Scienze economiche ed umanistiche per la valorizzazione dei territori (Tesoriere) e Guendalina Peconio Dottoranda di Ricerca in Neuroscience and Education (Responsabile della Comunicazione). 

“L'obiettivo primario - ha sottolineato la neonata rappresentanza ADI - sarà quello di far sentire la nostra voce, in qualità di dottorandi e dottori di ricerca dell'Università di Foggia, sempre più forte. Le idee e le proposte sono già numerosissime, non vediamo l'ora di metterle in pratica ed ottenere nuovi ed importanti traguardi per la crescita del nostro Ateneo.” 

Pellicano subentra ad Elena Vasciarelli - dottoranda di ricerca in Cultura, Educazione, Comunicazione - che conclude il suo mandato biennale e si dichiara entusiasta per i passi in avanti sinora compiuti dall’associazione e per tutti quelli che verranno mossi, a partire da questo momento, da ADI Foggia: “A Foggia abbiamo provato sempre a dare voce ai dottorandi e alle dottorande e alle loro istanze (ad esempio, attraverso richieste relative alla loro tutela nel periodo di emergenza da Sars-CoV-2) e abbiamo organizzato eventi, al fine di coinvolgere l’intera comunità accademica e il territorio, come “Not all those who wander are lost. Migrazioni, identità, memoria” (in collaborazione con Libera Foggia e l’Università di Foggia) o “Educare ai tempi dei media digitali” (ospiti il Prof. Limone e il Prof. Rivoltella).
Dunque, un ringraziamento particolare meritano i soci e le socie che mi hanno affiancata in questi due anni e un augurio al nuovo Coordinamento locale, al quale non mancherà il mio sostegno. Resta ancora molto da fare e ADI Foggia continuerà ad impegnarsi in questa direzione.”

 

visita il sito di unifg

PIÙ RECENTI

visita il sito di unifg

Ti interessa anche